Franchising Fast Food, come aprire un fast food.

Lo dicono tutti che è il settore che non sarà mai in crisi, difatti il numero di fast food in costante crescita.
I fast food rientrano nelle cosiddette attività di tipo alimentare artigianali e quindi non è richiesta nessuna licenza e si possono aprire da qualsiasi persona che sia maggiorenne e con un titolo di studio qualsiasi.
Al fine di distinguersi rispetto alla concorrenza affiliarsi ad un franchising potrebbe essere la scelta giusta.
Un concept ed un prodotto già sperimentato insieme alla rete con le spalle larghe possono fare la differenza in questo mercato in leggera ma in continua evoluzione.
I franchise di fast food offrono, di solito,  un pacchetto definito “chiavi in mano”, con il quale ti allestiscono il negozio, sono anche in grado di fornire i prodotti e i contatti con i fornitori a loro convenzionati e ti guidano verso tutto il percorso anche burocratico.

Non è necessaria nessuna esperienza precedente in questo settore, ma in ogni caso è sempre utile aver già lavorano nel settore della ristorazione.

Visto che le banche in questo periodo non danno un sacco di soldi per buone persone che cercano di crearsi un lavoro e guadagnarsi da vivere, sarà opportuno avere un capitale proprio per iniziare, se non si hanno chiaramente delle garanzie da dare la banca per un prestito.

E’ anche possibile richiedere un finanziamento agevolato per l’INVITO, ma i tempi possono essere lunghi e non sempre hanno a disposizione le somme.

In questa pagina presentiamo i marchi in franchising che offrono affiliazione per aprire un fast food con diversi livelli d’investimento.

I requisiti per aprire un fast food sono:

  • in primo luogo quelli  di trovare un locale, in affitto o di proprietà, della metratura necessaria e con canna fumaria;
  • idoneità igenico-sanitaria del locale e delle attrezzature;
  • la partecipazione e conseguire l’attestato SAB;
  • Aprire Partita IVA come singolo o come società (commercialista);
  • Iscriversi al registro delle imprese presso la camera di commercio (commercialista);
  • Collegamento con il comune di competenza territoriale di avvio dell’attività (DIA);

Se si sceglie di aprire l’attività affiliandovi ad un franchising, scegliere un marchio tra quelli sopra e richiedete l’affiliazione.

Showing all 6 results