Aprire una friggitoria – Che cosa serve?

Franchising friggitoria come aprirla e cosa ti serve.

In questo articolo vedremo che cosa serve per aprire una friggitoria, quali attrezzature ci vogliono e i costi relativi all’apertura.

L’attività appartiene alla sezione ristorativa e spetta a noi capire se si vorrà aprirla a “portar via” o con qualche tavolo per accogliere la clientela.
La materia prima andrà offerta appena fritta così da garantire una qualità garantita nel più breve tempo possibile.
Le ore più importanti di cui tenere conto sono le ore dei pasti dove si dovrà coprire tutte le richieste della clientela.

franchising friggitoria

Molto importanti quindi sono le attrezzature da usare e di seguito ve le elenchiamo:

  • 2 friggitrici con due vasche da 20/30 litri con temperatura regolabile. Il costo si aggira sui 5000 euro e con questa tipologia andremo a soddisfare una friggitoria “standard”
  • taglia verdure e taglia patate 250 euro
  • banco di lavoro in acciaio 300 euro
  • lavandino professionale sempre in acciaio 470 euro
  • cappa aspirante sempre professionale, parte da un costo di 500 euro fino a 1000 euro
  • centralina a carboni 1000 euro
  • frigoriferi e congelatori 1000 euro

In aggiunta se si volesse puntare anche su gli hamburger ci vorrebbero:

  • piano di lavoro specifico per hamburger 200 euro
  • piastra per la cottura 2500 euro
  • 1 tritacarne per la preparare gli hamburger 200 euro

Escludiamo le spese vive per le ristrutturazione del locale come gli allacciamenti, messa a punto a norma degli impianti, la materia prima e altro, la spesa sarà di euro 5.000/20.000 euro.

Un buon fritto non è facile saperlo fare ed è la chiave per una buona riuscita dell’attività.

Aprire una friggitoria in franchising

Un’opportunità è quella di aprirla in franchising, gente che si affida all’affiliazione è sempre maggiore.
In quanto fornisce il supporto sia logistico che manuale e fa risparmiare a chi si affida molto tempo e denaro.

Consulta anche “ come aprire una friggitoria” e “franchising friggitorie”